Mi chiamo Andrea Tomatis (legale rappresentante dello Studio Ratti Tomatis S.a.s. di Andrea Tomatis & C.) e svolgo dal 1997 l’attività di amministrazione condominiale nel comune di Albenga.

Precedentemente ho avuto esperienze di lavoro per imprese, occupandomi di gestione dei cantieri e contabilità. Sono iscritto all’ANACI (Associazione Nazionale Amministratori Condominiali e Immobiliari) con il numero 9971 e ricopro la carica di Consigliere Provinciale e Regionale, sono delegato al Congresso Nazionale e docente dei corsi di qualificazione professionale per nuovi Amministratori Condominiali.

Lo studio è cresciuto, si è ampliato ed oggi al suo interno sono presenti consulenti immobiliari, legali, fiscali, tributari e contabili. Lo Studio dispone di una sede legale e contabile nel Comune di Albenga - Via C. Battisti, 8/14 Sc. B, dove viene conservata la documentazione dei condomini, di un ufficio operativo sempre ad Albenga Via C. Battisti e, di una sede contabile nel Comune di Alassio - Via Marconi, 22.

L’attività di manutenzione viene sempre ed ovviamente svolta presso il condominio con sopralluoghi programmati o su richiesta dei condòmini. E’ garantita le reperibilità per eventuali emergenze o riparazioni, 24 ore su 24 e per 365 giorni all’anno, tramite numero personale dedicato. Ovviamente la reperibilità non garantisce l’immediata soluzione del problema che dipenderà anche dalla reperibilità delle imprese che di volta in volta saranno chiamate ad intervenire.

Dispongo di due polizze per copertura assicurativa RCT sottoscritta da ANACI per i propri iscritti del valore di €. 750.000,00 ed un’altra stipulata con primaria agenzia assicurativa (Reale Mutua) del valore di €.1.500.000,00.

L’attività di amministrazione viene svolta con le seguenti modalità:

  1. All’atto della nomina si esegue una verifica dell’edificio constatandone lo stato di conservazione, verificando la conformazione degli impianti (ascensori, elettrico, idrico, fognario, riscaldamento), si crea un archivio fotografico di tutte le parti dell’edificio: facciate, tetto, interni, impianti, si verificano le eventuali manutenzioni necessarie ed eventualmente, alla successiva assemblea, si portano delle proposte per programmare, anche con scadenza pluriennale, gli interventi da eseguire al fine di conservare ed aumentare il valore dell’edificio amministrato mediante organizzazione di manutenzioni costanti e regolari evitando interventi “urgenti” che comportano sempre costi eccessivi, imprevisti e qualità scadente;

  2. Tutti gli anni, prima dell’assemblea ordinaria, si esegue una verifica di: assicurazione condominiale, manutenzioni ordinarie e straordinarie da proporre, si verifica ed eventualmente si aggiorna la documentazione tecnico amministrativa condominiale.

  3.  L’assemblea si svolge utilizzando computer portatile o libro verbali cartaceo, si illustrano ai condòmini i documenti contabili, gli eventuali preventivi e qualunque altro documento attinente alla vita condominiale, in quanto tutta la documentazione del condominio utile per la gestione viene digitalizzata e resa disponibile ai condòmini mediante invio tramite e-mail oppure tramite pubblicazione su un sito internet dedicato al condominio, al quale si accede tramite password personalizzata. (questo servizio sarà attivo entro fine 2017 ed avrà un costo in quanto non obbligatorio)

  4.  L’assemblea viene convocata annualmente, normalmente entro 3 mesi dalla scadenza dell’esercizio e comunque nei termini previsti dalla normativa vigente. Al tal fine chiedo eventualmente, se necessario, lo spostamento dell’esercizio, in modo da poter rispettare i tempi promessi. Tale spostamento non crea alcun disagio ai condòmini, in quanto l’esercizio rimane comunque della durata di dodici mesi.

  5.  Le registrazioni contabili vengono aggiornate ogni settimana, mentre ad ogni aggiornamento mensile della contabilità corrisponde l’eventuale emissione di solleciti ai condòmini morosi. Le fatture vengono registrate giornalmente per poter rispondere alle richieste dei condòmini in tempo reale.

  6.  La gestione delle riparazioni viene effettuata mediante ditte di fiducia, su richiesta o segnalazione da parte dei condòmini. A prescindere dalle mie intenzioni e disponibilità, una buona amministrazione del condominio si concretizza solo se si riesce ad instaurare un rapporto di collaborazione e fiducia fra l’amministratore ed i condòmini che va costruito nel tempo. I migliori risultati li ottengo infatti nei condomini che amministro da quando ho iniziato l’attività, in cui conosco bene sia l’edificio che le persone che vi abitano.

Sperando che le notizie sopra riportate siano utili per la vostra valutazione, rimango a disposizione per ulteriori chiarimenti.

Professione esercitata ai sensi della legge 14 gennaio 2013 , n. 4 (G.U. n.22 del 26-1-2013)

Sito web Studio Ratti Tomatis

Visita il sito