Convenzione:
 Carlo Govi Ristorante
Data:
 17/03/2014
Categoria:
Ristoranti
Sito web:
 Sito web →
carlo_govi_logo

Sconto del 10% sui prezzi del nostro menu alla carta. 

Convenzione

 

Mantova a tavola

Gusti e sapori delle nostre terre

Molte delle eccellenze della tradizione culinaria italiana nascono proprio tra queste terre, dal connubio tra i sapori del territorio e la cura attenta di lente preparazioni. Carlo Govi Ristorante si richiama direttamente a questa ricca tradizione fatta di aromi forti e di gusto per la semplice e piena convivialità.

La cucina mantovana è conosciuta come la cucina dei “principi” e del “popolo”, in cui i piatti tipicamente popolari sono stati influenzati dalla raffinatezza dell’arte culinaria dei cuochi di corte Gonzaga.

Approcciarsi alla tavola significa per un mantovano riviviere la storia della città attraverso i suoi sapori che nei secoli si sono arricchiti grazie a tutti i contributi di una positiva contaminazione internazionale.

Carlo Govi Ristorante riscrive e rispetta questa storia antica con una particolare attenzione rivolta alla convivialità e alla tranquillità degli ospiti che si trovano immersi un un’atmosfera calda, accogliente e costellata di stimoli letterari e artistici che richiamano a Mantova, ai suoi personaggi e alle personalità che hanno legato il proprio nome e la propria attività alla città dei Gonzaga. Il ristorante dispone di un giardino estivo in grado di offrire la possibilità di pranzare e cenare fuori, lontano dal traffico vivendo appieno la magia di Mantova.

Viale Gorizia è un indirizzo storico della ristorazione cittadina, dal 1959 c’è stata La Brenta sotto diverse forme, per poi passare al pesce del Novecento e, da ultimo, alla Salamandra.

I piatti sono apprezzabili per la loro compiutezza e l’indiscutibile buon gusto dello chef Simone, che ha saputo rivisitare la cucina classica mantovana con una vena creativa originale: rispetto del territorio e delle identità, utilizzo rigoroso di materie prime con tecniche aggiornate, dai tagli alle cotture.

L’ospite può trovare così un ventaglio di soluzioni di qualità legate al sentimento del tempo e della tradizione. La proposta è incentrata su piatti tipici come il luccio in salsa, l’insalata di cappone alla Bartolomeo Stefani, agnoli, tortelli, bigoli con le sarde del Garda, guancialino con polenta, lavarello, che nella carta sono sempre presenti secondo stagionalità.

Il menu spazia poi dai ravioli di fagiano con il suo fondo e mirtilli a quelli di melanzane e Robiola di Roccaverano, a un’offerta di salumi e formaggi, oltre ai menu degustazione. Ricca anche la selezione di etichette improntata sulla qualità del prodotto e di un’ampia offerta di vini “al bicchiere”.Non resta che accomodarsi per un viaggio di puro piacere, e lasciarsi guidare attraverso i percorsi gastronomici proposti da Carlo Govi ed il suo chef.

Carlo Govi Ristorante è aperto a pranzo e a cena – chiuso la domenica sera, lunedì tutto il giorno –

 

Carlo Govi Ristorante in Mantua